Categorie

Lingua

event image

wine2wine • Auditorium wine2wine - Palaexpo Piano -1

martedì, 14 novembre 2023 11:15 12:00 (CET)

La Sicilia fa Squadra

Descrizione

La più grande regione viticola d’Italia si racconta attraverso la voce di tre produttori che rappresentano non solo tre storici marchi siciliani, ma anche delle importanti realtà di associazionismo: Assovini, il Consorzio DOC Sicilia e la Fondazione SOStain. Un racconto che attraversa tre decenni con un filo conduttore: un impegno corale per la crescita della Sicilia, una regione viticola oggi di riconosciuto pregio e con un potenziale ancora da esprimere. Un esempio di “sistema produttivo” che fa squadra e permette il dialogo tra pubblico e privato, la collaborazione tra il mondo della cooperazione e le aziende familiari, i consorzi e le associazioni dell’isola. Il tutto con l’obiettivo comune di aumentare le quote di mercato e il valore del vino siciliano per tutta la filiera.
Assovini raccoglie più di cento aziende con in comune una filiera verticalizzata e una propensione all’esportazione; il Consorzio DOC Sicilia, nato del 2012, ha sfiorato i 100 milioni di bottiglie; la Fondazione SOStain, unico esempio in Italia, detiene il disciplinare della sostenibilità in viticoltura in Sicilia e opera a supporto di alcuni progetti virtuosi in Sicilia. Tre famiglie e tre storie con un comune denominatore: la Sicilia e l’importanza di fare squadra

Lingue evento: Italiano, English

Modalità di partecipazione: In presenza, con ticket wine2wine Business Forum 2023

Relatori

Speaker - Alberto Tasca
Alberto Tasca

Nato nel 1971, Alberto Tasca è il Presidente e l’Amministratore Delegato di una delle più antiche e prestigiose aziende vinicole italiane a conduzione familiare: Tasca d’Almerita. Con il suo grande amore per la Sicilia e il preciso obiettivo di promuovere i vitigni autoctoni siciliani e le zone vitivinicole più favorevoli, Alberto ha investito in diversi territori della Sicilia, ottimizzandone le singole qualità: Tenuta Regaleali, cuore dell’azienda e casa di famiglia dal 1830, poi Tenuta Capofaro, nelle Isole Eolie, Tenuta Whitaker sull’isola di Mozia, Tenuta Sallier de La Tour a Camporeale e Tenuta Tascante sull’Etna. Narrare la cultura di territori unici, le relative tradizioni culinarie e storia antropologica è ormai parte integrante dell’attività dell’azienda. Nel 2010, Alberto ha abbracciato un nuovo progetto, “SOStain - Sostenibilità nella viticoltura siciliana”, un protocollo riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente italiano. Un impegno costante che ha portato Tasca d’Almerita a ricevere il premio “Cantina europea dell’anno” dalla rivista Wine Enthusiast e il prestigioso “Green Emblem” da Robert Parker di Wine Advocate. Nel 2020 Alberto è diventato Presidente della Fondazione SOStain Sicilia, che ha il compito di promuovere la viticoltura sostenibile in Sicilia, per favorire la condivisione di buone pratiche volte al rispetto dell’ecosistema. È nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio Sicilia Doc ed è anche Vicepresidente dell’Istituto del Vino Italiano di Qualità, Grandi Marchi, dove promuove la cultura e la qualità dei vini italiani.

Speaker - Alessio Planeta
Alessio Planeta
Classe 1966, dopo aver completato i suoi studi in scienze agrarie, negli anni ’90 Alessio Planeta si dedica all’approfondimento della storia della Sicilia e della sua viticoltura con l’obiettivo di portare avanti lo straordinario lavoro iniziato dallo zio Diego Planeta e aprire le porte dello sviluppo internazionale ai vini siciliani. Nel 1991 assume il ruolo di amministratore delegato e responsabile tecnico delle Aziende Agricole Planeta e nel 1995 porta sul mercato le prime etichette: lo Chardonnay – vino ormai identitario e pluripremiato – apre le porte del mondo al neonato brand famigliare e ai vitigni non autoctoni della Sicilia, iniziando una diversificazione che è un tratto distintivo del gruppo. Dal 2000 al 2009 Alessio Planeta ricopre la carica di presidente della Strada del Vino delle Terre Sicane e vicepresidente dell’Associazione Regionale delle Strade del Vino, mentre dal 2008 è consigliere e vicepresidente del Sindacato Nazionale Mosti, Vini da Tavola, V.Q.P.R.D. non speciali, di Federvini. Nel giugno 2011 viene nominato consigliere del consiglio di Amministrazione di Assovini Sicilia e nell’aprile del 2012 ottiene il titolo di Accademico aggregato dell’Accademia dei Georgofili. Dal 2017 al 2020 ricopre il ruolo di presidente di Assovini Sicilia e attualmente è consigliere del Consorzio Doc Sicilia Oggi Alessio Planeta gestisce una produzione che conta 2,4 milioni di bottiglie l’anno a cui si aggiungono la coltivazione di ulivi, mandorli e ceci secondo una filosofia imprenditoriale spontaneamente orientata alla sostenibilità, basata sulla profonda conoscenza delle tecniche di coltivazione e di valorizzazione della biodiversità. Parallelamente sostiene varie attività culturali e progetti di ospitalità di alto profilo legati all’enoturismo, volti a trasmettere i valori positivi che animano l’azienda e ad accompagnare i visitatori nel complesso mondo Planeta.
Speaker - Antonio Rallo
Antonio Rallo
Antonio Rallo, classe 1967, rappresenta la quinta generazione di una famiglia siciliana con 170 anni di esperienza nel vino di qualità. Si è laureato in Scienze Agrarie con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Palermo. Prima di dedicarsi completamente all’azienda di famiglia, nella quale è impegnato sin da giovanissimo, si trasferisce in Germania per approfondire le proprie conoscenze in un mercato tradizionalmente strategico per il vino italiano. Rientrato nell’isola, si dedica alla sua passione di sempre: la vigna e il vino. Sposa Barbara Pezzano, con cui condivide anche innumerevoli viaggi e relazioni di lavoro. Oggi, Antonio Rallo è - insieme alla sorella José - Amministratore Delegato e co-titolare di Donnafugata, l’azienda fondata dai genitori Giacomo e Gabriella. Wine-maker di grande passione e competenza tecnica, Antonio Rallo sovrintende alla produzione di Donnafugata, che ha cantine storiche a Marsala e tenute per 467 ettari complessivi di vigneti. Cresciuto tra vigneti e cantine, Antonio Rallo nutre un grande amore per il territorio e promuove con una visione strategica del vino siciliano la crescita del sistema attraverso un percorso inclusivo degli operatori vitivinicoli dell’isola. Dal 2011 al 2014 è stato presidente di Assovini Sicilia, l’associazione che riunisce i maggiori produttori siciliani. Nel giugno 2012 ha contribuito alla costituzione del Consorzio Vini Sicilia DOC, strumento di promozione e di coesione territoriale. Sempre nel 2012 è stato eletto presidente del Consorzio, di cui è ancora alla guida e che oggi conta circa 8.000 viticoltori. Nel 2011 è entrato a far parte del Consiglio di Unione Italiana Vini – Confederazione Italiana della Vite e del Vino, la principale associazione nazionale delle imprese di settore, di cui è stato presidente tra il 2016 ed il 2017. Tra i riconoscimenti a lui attribuiti ci sono quelli di Chevalier du Tastevin di Borgogna dal 1999 e di Accademico dei Georgofili dal 2014.
Speaker - Mod. Stevie Kim
Mod. Stevie Kim
Stevie Kim è un’Italian Wine Marketing & Communication Expert, una Brand Positioning Specialist e una navigata Public Speaker di base a Verona, Italia. È coreano-americana e ha conseguito una laurea presso la NYU - Leonard N. Stern School of Business, un MBA presso l’Università Bocconi, School of Economics and Management, e una specializzazione post-laurea in Wealth Management presso la University of Pennsylvania - The Wharton School.
La sua devozione per il vino italiano è profonda e ampia. Si definisce un’Italian Wine Evangelist. In qualità di Managing Director di Vinitaly International, Stevie ha lanciato e tuttora coordina una serie di iniziative legate al brand Vinitaly tra cui OperaWine, Vinitaly International Academy, wine2wine Business Forum e 5StarWines & Wine Without Walls.
Appassionata di social media, Stevie è sempre alla ricerca di modi innovativi per comunicare il vino italiano - con una forte enfasi creativa sui social media e sulle piattaforme educative. Nel 2017, Stevie ha fondato l’Italian Wine Podcast, il primo podcast in inglese dedicato esclusivamente al vino italiano e ai suoi protagonisti. Il programma ha di recente totalizzato più di sei milioni di ascolti solo su SoundCloud. L’Italian Wine Podcast va ora in onda 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno, e vanta oltre 1500 episodi con alcune delle voci più note della wine community internazionale.
Accanto a libri, mappe e video, l’Italian Wine Podcast fa parte del progetto “Mamma Jumbo Shrimp”, un marchio contenitore concepito durante il lockdown per il COVID-19 del 2020 che si sforza di prendere grandi concetti e renderli accessibili in piccoli sorsi. Ogni settimana, il canale YouTube di Mamma Jumbo Shrimp manda in onda “Italian Wine Travel with Stevie”, un viaggio tra cantine e regioni italiane.

Location

Auditorium wine2wine - Palaexpo Piano -1
Auditorium wine2wine - Palaexpo Piano -1